Chiamateci per telefono:

+373 (79) 26-11-27

Blog

Lingua Croata

About-us

Curiosità della lingua Croata
• Il Croato è parlato oggi da circa sette milioni di persone, la cui maggior parte, 4,2 milioni, vive nel territorio della Repubblica di Croazia dove il croato è la lingua ufficiale. 
• La lingua croata è inoltre l'idioma ufficiale in alcuni territori della Bosnia-Herzegovina, Serbia, nella regione austriaca del Burgenland, in Ungheria e alcune parti del Montenegro: naturalmente il croato non è parlato solo dove è riconosciuto come lingua ufficiale; esistono delle rilevanti comunità diffuse in tutto l'Est Europa, in Germania, Austria, Stati Uniti e Australia.

• Il croato appartiene al gruppo delle lingue slave all'interno della famiglia linguistica indoeuropea. E impiegato come lingua ufficiale in Croazia, Bosnia ed Erzegovina, e una delle sei lingue ufficiali della regione autonoma di Voivodina all'interno della Serbia. Tra l'altro, e la lingua ufficiale in alcuni comuni del Land federale austriaco di Burgenland.
• Il numero totale dei parlanti il croato ammonta a circa 6,2 milioni di persone. Oltre ai paesi in cui il croato ha lo status ufficiale, i parlanti vivono anche in Austria, Ungheria, Italia, Romania, Slovacchia ed in Repubblica Ceca.
• Prima del crollo della Jugoslavia (1991), in Serbia e Bosnia esisteva la nozione della lingua serbo-croata unica. Dopo il 1991 ha avuto luogo la separazione linguistica: i popoli jugoslavi hanno iniziato a ripristinare in modo attivo le proprie lingue storiche.
• Si distinguono tre dialetti principali serbo-croati: Stokavo, Cakavo (in italiano spesso Ciacavo) e Kajkavo. Il serbo-croato letterario moderno si formo nella prima meta del XIX secolo in base alle parlate popolari del dialetto Stokavo.
• L'alfabeto croato e costituito sulla base del latino secondo il modello di quello ceco.

Curiosità

• La lingua croata è strettamente imparentata con il serbo ma anche con il bosniaco ed il montenegrino: studiando il croato avrete la possibilità di capire bene anche queste altre lingue.
• appartiene al gruppo delle lingue slave meridionali;
• le sue caratteristiche principali sono l'avere sette casi (nominativo, genitivo, dativo, accusativo, locativo, strumentale e vocativo) e una struttura grammaticale e linguistica molto simile al serbo;
• utilizza i caratteri di scrittura latini oltre ad alcuni caratteri particolari.